#Pericle

Tag posts on Instagram

2.2k posts

Top Posts

«La storia della sofistica copre un ampio arco temporale, compreso tra la seconda metà del V secolo a.C. e i primi decenni del IV, in cui la storia politica ateniese subisce le variazioni più notevoli. Qualunque sia l’atteggiamento dei singoli Sofisti nei confronti del regime democratico, non si deve mai dimenticare che la sofistica nel suo insieme è figlia della democrazia ed è, anzi, impossibile comprenderla appieno, se non si considera il pensiero dei singoli Sofisti come un tentativo di porre in evidenza, formulandoli razionalmente, i problemi emersi nell’ambito della situazione storica generale». (A. Ciriaci, Sofistica e democrazia, cit. https://studiahumanitatispaideia.wordpress.com/2013/01/16/i-sofisti-e-la-democrazia/) Immagine: Statua della cosiddetta «Atena Farnese». Copia romana dall’originale di Pirro, della scuola fidiaca, V secolo a.C. Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

#storiadiatene #ateneclassica #storiagreca #etaclassica #pericle #efialte #platone #costituzionedegliateniesi #aristotele #culturapoliticaantica #pensieropoliticoantico #eticaantica #democraziaateniese #sofistica #storiadellafilosofiaantica #studiahumanitatisπαιδεια #studiclassici #filologiaclassica #letteraturagrecaantica #grecoantico #πολιτεία #πόλις #παιδεία

«La storia della sofistica copre un ampio arco temporale, compreso tra la seconda metà del V secolo a.C. e i primi decenni del IV, in cui la storia politica ateniese subisce le variazioni più notevoli. Qualunque sia l’atteggiamento dei singoli Sofisti nei confronti del regime democratico, non si deve mai dimenticare che la sofistica nel suo insieme è figlia della democrazia ed è, anzi, impossibile comprenderla appieno, se non si considera il pensiero dei singoli Sofisti come un tentativo di porre in evidenza, formulandoli razionalmente, i problemi emersi nell’ambito della situazione storica generale». (A. Ciriaci, Sofistica e democrazia, cit. https://studiahumanitatispaideia.wordpress.com/2013/01/16/i-sofisti-e-la-democrazia/) Immagine: Statua della cosiddetta «Atena Farnese». Copia romana dall’originale di Pirro, della scuola fidiaca, V secolo a.C. Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

#storiadiatene #ateneclassica #storiagreca #etaclassica #pericle #efialte #platone #costituzionedegliateniesi #aristotele #culturapoliticaantica #pensieropoliticoantico #eticaantica #democraziaateniese #sofistica #storiadellafilosofiaantica #studiahumanitatisπαιδεια #studiclassici #filologiaclassica #letteraturagrecaantica #grecoantico #πολιτεία #πόλις #παιδεία

🏛 GLI ALCMEONIDI 🏛

Quella degli Alcmeonidi fu la famiglia più famosa e potente di Atene. 
Il primo evento di storia ateniese ben conosciuto riguarda proprio gli appartenenti a questo ghenos. Nel VII sec. a.C., un tale Cilone, vincitore alle Olimpiadi attorno al 640, tentò di instaurare ad Atene una tirannide. Il "colpo di Stato" fu sventato dagli Alcmeonidi, tradizionalmente legati alla libertà (poi alla democrazia) e al santuario di Delfi. Tuttavia, nonostante Cilone e i suoi si fossero prontamente arresi, peraltro rifugiandosi come supplici nei templi delle dee venerande, gli Alcmeonidi li uccisero comunque, macchiandosi di empietà. Aristotele racconta che alla fine del secolo, circa trent'anni dopo, trecento uomini scelti costituirono il tribunale che processò la famiglia. Gli Alcmeonidi furono condannati all'esilio perpetuo, le ossa dei loro antenati furono riesumate e gettate fuori dalle mura e un cretese di nome Epimenide purificò la città. 
La storia ateniese, da allora, è costellata di esili e reintegrazioni degli Alcmeonidi. Già nel 595, infatti, li rivediamo a capo degli Ateniesi durante la prima guerra sacra. Tuttavia, secondo una concezione tipica del pensiero greco, per cui la colpa (miasma) si trasmette di padre in figlio, gli Alcmeonidi continuarono ad essere considerati come empi. Ad esempio, Pisistrato sposò una figlia di Megacle (un Alcmeonide), ma quando la ripudiò per motivi politici, usò proprio la scusa dell'empietà. Ancora, alle soglie della guerra del Peloponneso, gli Spartani, che volevano evitare lo scontro con gli Ateniesi, inviarono loro un'ambasceria, in cui dicevano che il loro comportamento provocatorio era condizionato dalla presenza di un empio in città, cioè Pericle. Erodoto, invece, legato allo stratego, sfumò nelle sue storie la responsabilità degli Alcmeonidi nell'eccidio dei ciloniani.
-
(in foto: mosaico pavimentale tardoantico con ritratto di Alcibiade, un altro appartenente della famiglia degli Alcmeonidi)

#art #mosaic #greece #history #olympics #picoftheday #StoriaGreca #grecia #atene #Pericle #alcibiade #Erodoto

🏛 GLI ALCMEONIDI 🏛

Quella degli Alcmeonidi fu la famiglia più famosa e potente di Atene.
Il primo evento di storia ateniese ben conosciuto riguarda proprio gli appartenenti a questo ghenos. Nel VII sec. a.C., un tale Cilone, vincitore alle Olimpiadi attorno al 640, tentò di instaurare ad Atene una tirannide. Il "colpo di Stato" fu sventato dagli Alcmeonidi, tradizionalmente legati alla libertà (poi alla democrazia) e al santuario di Delfi. Tuttavia, nonostante Cilone e i suoi si fossero prontamente arresi, peraltro rifugiandosi come supplici nei templi delle dee venerande, gli Alcmeonidi li uccisero comunque, macchiandosi di empietà. Aristotele racconta che alla fine del secolo, circa trent'anni dopo, trecento uomini scelti costituirono il tribunale che processò la famiglia. Gli Alcmeonidi furono condannati all'esilio perpetuo, le ossa dei loro antenati furono riesumate e gettate fuori dalle mura e un cretese di nome Epimenide purificò la città.
La storia ateniese, da allora, è costellata di esili e reintegrazioni degli Alcmeonidi. Già nel 595, infatti, li rivediamo a capo degli Ateniesi durante la prima guerra sacra. Tuttavia, secondo una concezione tipica del pensiero greco, per cui la colpa (miasma) si trasmette di padre in figlio, gli Alcmeonidi continuarono ad essere considerati come empi. Ad esempio, Pisistrato sposò una figlia di Megacle (un Alcmeonide), ma quando la ripudiò per motivi politici, usò proprio la scusa dell'empietà. Ancora, alle soglie della guerra del Peloponneso, gli Spartani, che volevano evitare lo scontro con gli Ateniesi, inviarono loro un'ambasceria, in cui dicevano che il loro comportamento provocatorio era condizionato dalla presenza di un empio in città, cioè Pericle. Erodoto, invece, legato allo stratego, sfumò nelle sue storie la responsabilità degli Alcmeonidi nell'eccidio dei ciloniani.
-
(in foto: mosaico pavimentale tardoantico con ritratto di Alcibiade, un altro appartenente della famiglia degli Alcmeonidi)

#art #mosaic #greece #history #olympics #picoftheday #StoriaGreca #grecia #atene #Pericle #alcibiade #Erodoto

Nel V sec a.C Atene visse il suo momento di massimo splendore divenendo il vero e proprio centro culturale di tutto il Mediterraneo. È in questo secolo che sono attribuite le costruzioni dell’Acropoli col suo Partenone, delle statue dei Bronzi di Riace, e dove, sotto la guida di Pericle, inizia a diffondersi la Democrazia. È il secolo dei grandi Filosofi, come Anassagora e Socrate o dove i Sofisti iniziarono a sviluppare un concetto di cittadini “doc” capaci di saper far uso della retorica e di diffondere i valori più convenienti alla vita civile dell'individuo, e senza limitarsi ai soli aristocratici ma bensì a qualunque cittadino che potesse permettersi di pagare le lezioni. 
Generalmente, il V secolo a.C Ateniese, viene definito come “Età d’oro di Atene” frutto, fra le tante cose già citate, anche di una straordinaria fioritura economica e culturale che porterà la città ad avere l’assoluto predominio militare sulle altre città alleate.
#atene #athens #grecia #greece #ancient #ancientgreece #pericle #partenone #parthenon #bronzidiriace #filosofia #democrazia #democracy #socrate #acropoli #acropolis #history #storia #storiagreca #arte #art #greekart #photography #photo #ancientart #mediterraneo #mediterranean #storiagreca #sofisti

Nel V sec a.C Atene visse il suo momento di massimo splendore divenendo il vero e proprio centro culturale di tutto il Mediterraneo. È in questo secolo che sono attribuite le costruzioni dell’Acropoli col suo Partenone, delle statue dei Bronzi di Riace, e dove, sotto la guida di Pericle, inizia a diffondersi la Democrazia. È il secolo dei grandi Filosofi, come Anassagora e Socrate o dove i Sofisti iniziarono a sviluppare un concetto di cittadini “doc” capaci di saper far uso della retorica e di diffondere i valori più convenienti alla vita civile dell'individuo, e senza limitarsi ai soli aristocratici ma bensì a qualunque cittadino che potesse permettersi di pagare le lezioni.
Generalmente, il V secolo a.C Ateniese, viene definito come “Età d’oro di Atene” frutto, fra le tante cose già citate, anche di una straordinaria fioritura economica e culturale che porterà la città ad avere l’assoluto predominio militare sulle altre città alleate.
#atene #athens #grecia #greece #ancient #ancientgreece #pericle #partenone #parthenon #bronzidiriace #filosofia #democrazia #democracy #socrate #acropoli #acropolis #history #storia #storiagreca #arte #art #greekart #photography #photo #ancientart #mediterraneo #mediterranean #storiagreca #sofisti

Uno dei luoghi simbolo della Grecia di età classica 😍...l’Acropoli di Atene!
◾️
Pericle diede inizio ai lavori di ristrutturazione dell’acropoli di Atene nel 447 a.C.. Fidia è il direttore dei lavori. 
Il primo edificio ad essere progettato e costruito fu il Partenone, i lavori furono affidati agli architetti Ictino e Callicrate ed terminarono nel 438 a.C.. Nel 432 a.C. terminarono anche i lavori della decorazione scultorea. 
Terminati i lavori per il Partenone fu chiamato l’architetto Mnesicle che in cinque anni, 437-433 a.C., costruì i Propilei dotando così l’Acropoli di un ingresso monumentale. 
Sul piccolo bastione meridionale, tra il 430 e il 420 a.C., sorse il tempietto di Atena Nike.

L’ultimo grande edificio costruito sull’Acropoli di l’Eretteo, iniziato nel 421, interrotto nel 413 è ripreso dopo il 409 a.C.. Si tratta più di un santuario che di un tempio perché riunisce in se molti luoghi di culto. ◾️
◾️
#partenone #loggiadellecariatidi #cariatidi #atene #grecia #artegreca #archeologiagreca #arteantica #archeologiaclassica #pericle #beniculturali #storiadellarte #tempio #tempiodorico #atena #athenapartenos #fidia #panatenee #marmo #acropoli #acropolidiatene #archeonetwork #archeoinfluencer #osservarcheologia #eretteo #propilei #archaeologicaltrip

Uno dei luoghi simbolo della Grecia di età classica 😍...l’Acropoli di Atene!
◾️
Pericle diede inizio ai lavori di ristrutturazione dell’acropoli di Atene nel 447 a.C.. Fidia è il direttore dei lavori.
Il primo edificio ad essere progettato e costruito fu il Partenone, i lavori furono affidati agli architetti Ictino e Callicrate ed terminarono nel 438 a.C.. Nel 432 a.C. terminarono anche i lavori della decorazione scultorea.
Terminati i lavori per il Partenone fu chiamato l’architetto Mnesicle che in cinque anni, 437-433 a.C., costruì i Propilei dotando così l’Acropoli di un ingresso monumentale.
Sul piccolo bastione meridionale, tra il 430 e il 420 a.C., sorse il tempietto di Atena Nike.

L’ultimo grande edificio costruito sull’Acropoli di l’Eretteo, iniziato nel 421, interrotto nel 413 è ripreso dopo il 409 a.C.. Si tratta più di un santuario che di un tempio perché riunisce in se molti luoghi di culto. ◾️
◾️
#partenone #loggiadellecariatidi #cariatidi #atene #grecia #artegreca #archeologiagreca #arteantica #archeologiaclassica #pericle #beniculturali #storiadellarte #tempio #tempiodorico #atena #athenapartenos #fidia #panatenee #marmo #acropoli #acropolidiatene #archeonetwork #archeoinfluencer #osservarcheologia #eretteo #propilei #archaeologicaltrip

.
.
Se a luz do sol não para de brilhar
Se ainda existe noite e luar
O mal não pode superar
Quem tem fé pra rezar diz amém ♫🙏❤
.
.
Mumuzinho • Homenagem Para Arlindo Cruz (Música Boa)

.
.
Se a luz do sol não para de brilhar
Se ainda existe noite e luar
O mal não pode superar
Quem tem fé pra rezar diz amém ♫🙏❤
.
.
Mumuzinho • Homenagem Para Arlindo Cruz (Música Boa)

LA PESTE DI ATENE
“L'aspetto assunto dalla malattia, supera ogni possibilità di descrizione ed essa colpì ciascuno con una violenza maggiore di quanto la natura umana potesse sopportare. [...] Nessun corpo forte o debole si dimostrò in grado di resistere al male [...]. L'aspetto più terribile di tutta la malattia fu lo scoraggiamento che colpiva le persone quando scoprivano di aver contratto il male, e poiché cercavano di curarsi gli uni gli altri, si contagiavano a vicenda e morivano come le pecore [...]. La strage ebbe luogo senza alcun ordine; morendo i cadaveri giacevano gli uni sugli altri, e moribondi si aggiravano senza meta per le strade e attorno alle fontane, per il desiderio di acqua. Anche i luoghi sacri, in cui si erano accampati, erano pieni di cadaveri.” Nel 430 a.C., una durissima epidemia colpì Atene, durante il secondo anno della Guerra del Peloponneso, proprio quando una vittoria ateniese sembrava una possibilità concreta. La narrazione citata di Tucidide (Guerra del Peloponneso, II, 50-52) è inequivocabile: gli effetti dell’epidemia furono terribilmente cruenti. A causa dei quartieri molto vicini e della scarsa igiene, Atene era un terreno fertile per la malattia e molti cittadini morirono, tra cui Pericle, sua moglie e i suoi figli Paralus e Santippo. Si crede possa essere entrata attraverso il Pireo, il porto della città, e che provenisse (sempre secondo Tucidide) dall’Etiopia o dall’Egitto. Gli storici hanno a lungo cercato di identificare la malattia, tanto che riconsiderazioni dei sintomi e dell'epidemiologia hanno portato gli studiosi ad avanzare ipotesi alternative. Secondo alcuni studi infatti non è da escludere che si trattò di tifo, vaiolo, morbillo o sindrome da shock tossico. Altri hanno suggerito che potesse trattarsi di ebola o febbre emorragica. Non fu solo la morte a spadroneggiare in quel clima pestilenziale, perché da quest’ultimo si generarono, sulla base dei racconti dello storico greco, numerosi disordini sociali e religiosi. La legge e i costumi sociali persero di significato di fronte alla contagiosità della malattia, che sterminò, secondo alcune indagini archeologiche, i due terzi della cittadinanza ateniese. #storia

LA PESTE DI ATENE
“L'aspetto assunto dalla malattia, supera ogni possibilità di descrizione ed essa colpì ciascuno con una violenza maggiore di quanto la natura umana potesse sopportare. [...] Nessun corpo forte o debole si dimostrò in grado di resistere al male [...]. L'aspetto più terribile di tutta la malattia fu lo scoraggiamento che colpiva le persone quando scoprivano di aver contratto il male, e poiché cercavano di curarsi gli uni gli altri, si contagiavano a vicenda e morivano come le pecore [...]. La strage ebbe luogo senza alcun ordine; morendo i cadaveri giacevano gli uni sugli altri, e moribondi si aggiravano senza meta per le strade e attorno alle fontane, per il desiderio di acqua. Anche i luoghi sacri, in cui si erano accampati, erano pieni di cadaveri.” Nel 430 a.C., una durissima epidemia colpì Atene, durante il secondo anno della Guerra del Peloponneso, proprio quando una vittoria ateniese sembrava una possibilità concreta. La narrazione citata di Tucidide (Guerra del Peloponneso, II, 50-52) è inequivocabile: gli effetti dell’epidemia furono terribilmente cruenti. A causa dei quartieri molto vicini e della scarsa igiene, Atene era un terreno fertile per la malattia e molti cittadini morirono, tra cui Pericle, sua moglie e i suoi figli Paralus e Santippo. Si crede possa essere entrata attraverso il Pireo, il porto della città, e che provenisse (sempre secondo Tucidide) dall’Etiopia o dall’Egitto. Gli storici hanno a lungo cercato di identificare la malattia, tanto che riconsiderazioni dei sintomi e dell'epidemiologia hanno portato gli studiosi ad avanzare ipotesi alternative. Secondo alcuni studi infatti non è da escludere che si trattò di tifo, vaiolo, morbillo o sindrome da shock tossico. Altri hanno suggerito che potesse trattarsi di ebola o febbre emorragica. Non fu solo la morte a spadroneggiare in quel clima pestilenziale, perché da quest’ultimo si generarono, sulla base dei racconti dello storico greco, numerosi disordini sociali e religiosi. La legge e i costumi sociali persero di significato di fronte alla contagiosità della malattia, che sterminò, secondo alcune indagini archeologiche, i due terzi della cittadinanza ateniese. #storia

Most Recent

È l’ora delle coccole #Pericle

È l’ora delle coccole #Pericle

Mettere in discussione i fondamenti della democrazia parlando davanti al popolo sembra inverosimile. Ancora di più in una comunità come quella ateniese dove l'«attentato alla democrazia» era il reato più grave, al punto che — secondo un sarcastico cenno di Demostene — anche il furto di qualche remo dagli arsenali veniva bollato come «attentato alla democrazia» (13,14).
Eppure ad Atene poteva succedere: non certo davanti all'assemblea popolare o davanti ad un tribunale (il quale forse sarebbe stato persino più severo), ma dalla scena, nell'ambito di una azione scenica, dunque dinanzi ad una folla ben più numerosa di quella più o meno politicizzata che frequentava l'assemblea. È quel che accade nelle Supplici di Euripide, la tragedia portata sulla scena non molto dopo il 424 a.C., nel bel mezzo della quale si svolge uno scontro dialettico pro e contro la democrazia. L'audacia di una tale iniziativa passa spesso inosservata. Eppure è una vera enormità che sia potuto accadere. Euripide, che non era molto amato dal pubblico e che aveva anche amicizie politiche sospette, aveva preso le sue cautele. Così, ad esempio, gli argomenti contrari alla democrazia (l'incompetenza del «cittadino comune» al quale non possono affidarsi decisioni delicate e cruciali, la immancabile deriva demagogica etc.) li fa esprimere da un personaggio odioso. Però resta il fatto che i suoi argomenti rimangono senza risposta. L'antagonista, che è addirittura Teseo, il sovrano ateniese cui una leggenda patriottica attribuiva una mitica fondazione della democrazia, esprime bensì un sonante elogio della democrazia, ma quelle due critiche capitali non le affronta nemmeno. Quale effetto poteva avere tutto ciò sul pubblico?
[...]
(da L. Canfora,  Pericle, la democrazia imperialista, su Corriere della sera, 11 luglio 2008 https://atistoria.ch/atis/atis25/audioteca219/lezioni-dautore/luciano-canfora-lorigine-greca-della-parola-democrazia)

#lucianocanfora #classicalscholars #studiclassici #classicalphilology #classicalstudies #filologiaclassica #storiagreca #ancientgreekhistory #thucydides #tucidide #pericles #pericle #historyofathens #atheniandemocracy #demagogia #euripides #thesuppliants

Mettere in discussione i fondamenti della democrazia parlando davanti al popolo sembra inverosimile. Ancora di più in una comunità come quella ateniese dove l'«attentato alla democrazia» era il reato più grave, al punto che — secondo un sarcastico cenno di Demostene — anche il furto di qualche remo dagli arsenali veniva bollato come «attentato alla democrazia» (13,14).
Eppure ad Atene poteva succedere: non certo davanti all'assemblea popolare o davanti ad un tribunale (il quale forse sarebbe stato persino più severo), ma dalla scena, nell'ambito di una azione scenica, dunque dinanzi ad una folla ben più numerosa di quella più o meno politicizzata che frequentava l'assemblea. È quel che accade nelle Supplici di Euripide, la tragedia portata sulla scena non molto dopo il 424 a.C., nel bel mezzo della quale si svolge uno scontro dialettico pro e contro la democrazia. L'audacia di una tale iniziativa passa spesso inosservata. Eppure è una vera enormità che sia potuto accadere. Euripide, che non era molto amato dal pubblico e che aveva anche amicizie politiche sospette, aveva preso le sue cautele. Così, ad esempio, gli argomenti contrari alla democrazia (l'incompetenza del «cittadino comune» al quale non possono affidarsi decisioni delicate e cruciali, la immancabile deriva demagogica etc.) li fa esprimere da un personaggio odioso. Però resta il fatto che i suoi argomenti rimangono senza risposta. L'antagonista, che è addirittura Teseo, il sovrano ateniese cui una leggenda patriottica attribuiva una mitica fondazione della democrazia, esprime bensì un sonante elogio della democrazia, ma quelle due critiche capitali non le affronta nemmeno. Quale effetto poteva avere tutto ciò sul pubblico?
[...]
(da L. Canfora, Pericle, la democrazia imperialista, su Corriere della sera, 11 luglio 2008 https://atistoria.ch/atis/atis25/audioteca219/lezioni-dautore/luciano-canfora-lorigine-greca-della-parola-democrazia)

#lucianocanfora #classicalscholars #studiclassici #classicalphilology #classicalstudies #filologiaclassica #storiagreca #ancientgreekhistory #thucydides #tucidide #pericles #pericle #historyofathens #atheniandemocracy #demagogia #euripides #thesuppliants

🗺 UNA LADY IN FUGA ✈️
*
*
Londra, Gran Bretagna 🇬🇧 *
*
Questo busto di marmo, creato dalle sapienti mani di un artista ignoto e conservato nella collezione del British Museum, è una delle rappresentazioni più celebri di Pericle, il perfetto cittadino ateniese, sostenitore della democrazia e leader militare durante la Guerra del Peloponneso. Lo storico antico Tucidide nella sua opera “Guerra del Peloponneso” riporta il famoso “discorso di Pericle”, che l’uomo pronunciò in memoria dei soldati caduti durante il primo anno di guerra e che tuttora viene utilizzato come modello di discorso politico (addirittura Abraham Lincoln vi prese ispirazione per il suo celebre discorso di Gettysburg). Voi avete un personaggio storico preferito? Il mio è Catilina (quello a cui Cicerone rompeva le scatole nelle sue Catilinarie), per motivi strani che magari un giorno spiegherò 😅

🗺 UNA LADY IN FUGA ✈️
*
*
Londra, Gran Bretagna 🇬🇧 *
*
Questo busto di marmo, creato dalle sapienti mani di un artista ignoto e conservato nella collezione del British Museum, è una delle rappresentazioni più celebri di Pericle, il perfetto cittadino ateniese, sostenitore della democrazia e leader militare durante la Guerra del Peloponneso. Lo storico antico Tucidide nella sua opera “Guerra del Peloponneso” riporta il famoso “discorso di Pericle”, che l’uomo pronunciò in memoria dei soldati caduti durante il primo anno di guerra e che tuttora viene utilizzato come modello di discorso politico (addirittura Abraham Lincoln vi prese ispirazione per il suo celebre discorso di Gettysburg). Voi avete un personaggio storico preferito? Il mio è Catilina (quello a cui Cicerone rompeva le scatole nelle sue Catilinarie), per motivi strani che magari un giorno spiegherò 😅

Thinking about... #pericle #love❤️

Thinking about... #pericle #love ❤️

Secondo Platone, quando si filosofeggiava fra le vie di Atene, tutti volevano sedere vicino “al più bello dentro” Socrate, ma gli occhi erano tutti per Alcibiade.
Alcibiade fu un abile politico, oratore e generale Ateniese del V sec a.C. parente del grande Pericle nonché atleta vincitore di numerose gare. 
Di carattere facilmente irritabile, abbe un ruolo fondamentale nella seconda fase della guerra del Peloponneso, dove comandò la spedizione in Sicilia, ma poiché subito accusato dai suoi concittadini di aver usurpato delle sacre statue poco prima della sua partenza,fu richiamato in patria per processo. Non sopportando ciò chiese asilo agli Spartani, aiutandoli contro i suoi Ateniesi in Sicilia e raccontando tutto il loro piano strategico condannando, si pensa, l’esito della Guerra a sfavore degli Ateniesi.
Esiliato poi anche dagli Spartani si rifugiò in Persia, per poi venir richiamato ad Atene per rovesciare la tirannia imposta dagli Spartani.
#alcibiade #pericle #atene #athens #sparta #persia #grecia #greece #ancient #ancientgreece #antichità #anticagrecia #militare #generale #peloponneso #sicilia #sicily #magnagrecia #history #storia #historylovers #historyfacts #socrate #socrates #platone #art #arte

Secondo Platone, quando si filosofeggiava fra le vie di Atene, tutti volevano sedere vicino “al più bello dentro” Socrate, ma gli occhi erano tutti per Alcibiade.
Alcibiade fu un abile politico, oratore e generale Ateniese del V sec a.C. parente del grande Pericle nonché atleta vincitore di numerose gare.
Di carattere facilmente irritabile, abbe un ruolo fondamentale nella seconda fase della guerra del Peloponneso, dove comandò la spedizione in Sicilia, ma poiché subito accusato dai suoi concittadini di aver usurpato delle sacre statue poco prima della sua partenza,fu richiamato in patria per processo. Non sopportando ciò chiese asilo agli Spartani, aiutandoli contro i suoi Ateniesi in Sicilia e raccontando tutto il loro piano strategico condannando, si pensa, l’esito della Guerra a sfavore degli Ateniesi.
Esiliato poi anche dagli Spartani si rifugiò in Persia, per poi venir richiamato ad Atene per rovesciare la tirannia imposta dagli Spartani.
#alcibiade #pericle #atene #athens #sparta #persia #grecia #greece #ancient #ancientgreece #antichità #anticagrecia #militare #generale #peloponneso #sicilia #sicily #magnagrecia #history #storia #historylovers #historyfacts #socrate #socrates #platone #art #arte

"Torna dinanzi al mio pensiero talora/ il tuo sembiante, Aspasia". Cosí scriveva  Leopardi quando diede vita al suo Ciclo di poesie d'amore composte a Napoli nel 1835. La donna di cui parleremo però non è quella amata dal poeta romantico, bensí dallo stratega che governó Atene per circa 30 anni: Pericle. Originaria di Mileto, in Asia Minore, Aspasia fu personaggio scomodo all'interno della societá ateniese di V secolo. Plutarco, in "Vita di Pericle" ci informa di come amasse profondamente questa donna colta e dal libero pensiero tanto che lo stesso Socrate, di cui fu essa stessa maestra, ne lodava la saggezza e l'incredibile intuito politico. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 🌐 LA LEZIONE verrà effettuata on line. er partecipare sarà sufficiente seguire queste istruzioni:

1📨 Contatta la segreteria scrivendo una mail all'indirizzo di posta info@gruppoarcheologico.it 
2 💸Effettua il bonifico entro due giorni dall'inizio della lezione e invia in contemporanea la ricevuta di pagamento alla segreteria.

3 🖱️Scarica skype e clicca sul link che ti verrá fornito dalla segreteria 
4 🛋️ Mettiti comodo e segui la tua lezione direttamente sul divano di casa! 👉Quando: 15 MAGGIO 2020
👉 ORARIO 17:00 - 19.00
👉 Costo: 15 euro (soci Gar); 15 euro più tesseramento di 5 euro (esterni) #pericle #aspasia #donne #woman #storiedidonne #saffo #ancientwoman #Grecia  #atene #athens #mileto #turchia #greekhistory  #greek #history #ancienthistory #letteraturagreca #greekliterature  #storia #archeologia #archeology #plutarco #maggio #Roma #rome #lezioneonline

"Torna dinanzi al mio pensiero talora/ il tuo sembiante, Aspasia". Cosí scriveva Leopardi quando diede vita al suo Ciclo di poesie d'amore composte a Napoli nel 1835. La donna di cui parleremo però non è quella amata dal poeta romantico, bensí dallo stratega che governó Atene per circa 30 anni: Pericle. Originaria di Mileto, in Asia Minore, Aspasia fu personaggio scomodo all'interno della societá ateniese di V secolo. Plutarco, in "Vita di Pericle" ci informa di come amasse profondamente questa donna colta e dal libero pensiero tanto che lo stesso Socrate, di cui fu essa stessa maestra, ne lodava la saggezza e l'incredibile intuito politico.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 🌐 LA LEZIONE verrà effettuata on line. er partecipare sarà sufficiente seguire queste istruzioni:

1📨 Contatta la segreteria scrivendo una mail all'indirizzo di posta info@gruppoarcheologico.it
2 💸Effettua il bonifico entro due giorni dall'inizio della lezione e invia in contemporanea la ricevuta di pagamento alla segreteria.

3 🖱️Scarica skype e clicca sul link che ti verrá fornito dalla segreteria
4 🛋️ Mettiti comodo e segui la tua lezione direttamente sul divano di casa! 👉Quando: 15 MAGGIO 2020
👉 ORARIO 17:00 - 19.00
👉 Costo: 15 euro (soci Gar); 15 euro più tesseramento di 5 euro (esterni) #pericle #aspasia #donne #woman #storiedidonne #saffo #ancientwoman #Grecia #atene #athens #mileto #turchia #greekhistory #greek #history #ancienthistory #letteraturagreca #greekliterature #storia #archeologia #archeology #plutarco #maggio #Roma #rome #lezioneonline

Disputa tra Atena e Poseidone per il dominio dell’Attica. Di fronte agli altri Dei e del re Cecrope, Poseidone toccò con il suo tridente la terra creando il cavallo e come risposta Atena creò l’ulivo. Vedendo ciò Cecrope decise che vincitrice era Atena e da quel momento la città venne chiamata Atene in suo onore. 
Questa è la ricostruzione delle statue che si trovavano nel frontone occidentale del Partenone. •
•
•
#athens #atene #mitologia #atena #athina #poseidone #grecia #archeologia #archeologiaclssica #partenone #acropolis #museo #antichità #antichitàclassica #meravigliedelmondoantico #mitologiagreca #artefreca #arteclassica #callicrate #ictino #fidia #parthenos #pericle #etàpericlea

Disputa tra Atena e Poseidone per il dominio dell’Attica. Di fronte agli altri Dei e del re Cecrope, Poseidone toccò con il suo tridente la terra creando il cavallo e come risposta Atena creò l’ulivo. Vedendo ciò Cecrope decise che vincitrice era Atena e da quel momento la città venne chiamata Atene in suo onore.
Questa è la ricostruzione delle statue che si trovavano nel frontone occidentale del Partenone. •


#athens #atene #mitologia #atena #athina #poseidone #grecia #archeologia #archeologiaclssica #partenone #acropolis #museo #antichita ̀ #antichita ̀classica #meravigliedelmondoantico #mitologiagreca #artefreca #arteclassica #callicrate #ictino #fidia #parthenos #pericle #eta ̀periclea

#mancanze #atene 
Il vento, il caldo, la carica emotiva nel salire per la prima volta alla Pnice, sede del primo "parlamento" della storia democratica. E quando arrivi: SBAM! Atene è un tappeto ai tuoi piedi, tra Licabetto e Acropoli. La fotografia è decisamente sgranata... ma funzionale a fermare, ricordare, condividere una tra le esperienze più intense che uno studioso della filosofia politica dell'Ellade classica possa vivere.

#athens #athina #grecia🇬🇷 #greece🇬🇷 #ellas #pnyka #ekklesia #licabetto #licabettus #acropolis #acrópolis #acropoli #pericles #pericle #ancientphilosophy #ancientgreece

#mancanze #atene
Il vento, il caldo, la carica emotiva nel salire per la prima volta alla Pnice, sede del primo "parlamento" della storia democratica. E quando arrivi: SBAM! Atene è un tappeto ai tuoi piedi, tra Licabetto e Acropoli. La fotografia è decisamente sgranata... ma funzionale a fermare, ricordare, condividere una tra le esperienze più intense che uno studioso della filosofia politica dell'Ellade classica possa vivere.

#athens #athina #grecia 🇬🇷 #greece 🇬🇷 #ellas #pnyka #ekklesia #licabetto #licabettus #acropolis #acrópolis #acropoli #pericles #pericle #ancientphilosophy #ancientgreece

Mi tía y abuelo❤️I wish I could of spent more time with both. 💔my life has been a struggle but I won’t forget where and whom I come from ❤️Landestoy#legacy#pericle#miabuelo#drtiagladiz#familyovereverything💪🏼💯👑

Mi tía y abuelo❤️I wish I could of spent more time with both. 💔my life has been a struggle but I won’t forget where and whom I come from ❤️Landestoy #legacy #pericle #miabuelo #drtiagladiz #familyovereverything 💪🏼💯👑

Platone con la sua opera ha posto le basi della filosofia occidentale. Molte tra le problematiche cui si accostò o le grandi domande che si pose, come la natura dello Stato ideale o in che cosa consistano la giustizia o la virtù, sono attuali ancora oggi, a 2300 anni dalla sua morte, come lo erano nell’Atene dell’epoca di Socrate e Pericle. Le risposte più attuali alle grandi domande su conoscenza, etica e giustizia📚Nuovo📚 Prezzo 13 euro, spedizione gratuita verso tutta Italia 🇮🇹Info:📞3806828414 (sms, Whatsapp, chiamate) o direct📥 I evaluate international shipping🌐📖 #libridiliceo #venditalibri #platone #filosofia #filosofigreci #librofilosofia #imparareapensare #socrate #pericle #conoscenza #etica #giustizia #visa #maestro #mastercard #statoideale #virtù #libroplatone #paypal

Platone con la sua opera ha posto le basi della filosofia occidentale. Molte tra le problematiche cui si accostò o le grandi domande che si pose, come la natura dello Stato ideale o in che cosa consistano la giustizia o la virtù, sono attuali ancora oggi, a 2300 anni dalla sua morte, come lo erano nell’Atene dell’epoca di Socrate e Pericle. Le risposte più attuali alle grandi domande su conoscenza, etica e giustizia📚Nuovo📚 Prezzo 13 euro, spedizione gratuita verso tutta Italia 🇮🇹Info:📞3806828414 (sms, Whatsapp, chiamate) o direct📥 I evaluate international shipping🌐📖 #libridiliceo #venditalibri #platone #filosofia #filosofigreci #librofilosofia #imparareapensare #socrate #pericle #conoscenza #etica #giustizia #visa #maestro #mastercard #statoideale #virtù #libroplatone #paypal

Carissimi amici della Stanza quel che è giusto e' giusto, ha fatto bene il nostro amico a dirgli la verità..
#iostoacasa #quarantena #conte #decreto #lebimbedigiuseppeconte #coronavirus #epidemia #ironia #peste #pericle

Carissimi amici della Stanza quel che è giusto e' giusto, ha fatto bene il nostro amico a dirgli la verità..
#iostoacasa #quarantena #conte #decreto #lebimbedigiuseppeconte #coronavirus #epidemia #ironia #peste #pericle

About time. By Pericles

About time. By Pericles

Meglio tardi che mai ╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱
╱╱┏╮╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱
╱╱┃┃╱╱╱┳╱┓┳╭┫┳┓
▉━╯┗━╮╱┃╱┃┣┻╮┣╱
▉┈┈┈┈┃╱┻┛┛┻╱┻┻┛
▉╮┈┈┈┃╱╱╱╱╱╱╱╱╱
╱╰━━━╯╱╱╱╱╱╱╱╱╱ #instagood #instafamous #instadaily #instamood #follow4like #followers #followforlike #followmetofollowyou #followforfollowback #followxfollow #follow #follow4follow #followforfollow #like4likes #likeforlikes #like4follow #like #lol #likelike #likeforfollow #mr8 #disinfettare #pericle #troppo #tardi #rip

Meglio tardi che mai ╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱
╱╱┏╮╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱╱
╱╱┃┃╱╱╱┳╱┓┳╭┫┳┓
▉━╯┗━╮╱┃╱┃┣┻╮┣╱
▉┈┈┈┈┃╱┻┛┛┻╱┻┻┛
▉╮┈┈┈┃╱╱╱╱╱╱╱╱╱
╱╰━━━╯╱╱╱╱╱╱╱╱╱ #instagood #instafamous #instadaily #instamood #follow4like #followers #followforlike #followmetofollowyou #followforfollowback #followxfollow #follow #follow4follow #followforfollow #like4likes #likeforlikes #like4follow #like #lol #likelike #likeforfollow #mr8 #disinfettare #pericle #troppo #tardi #rip

Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell'eccellenza. Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento...
La libertà di cui godiamo si estende alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l'uno dell'altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo, se al nostro prossimo piace vivere a modo suo...
E ci è stato insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono dell'universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso...
Un uomo che non si interessa allo Stato, noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benché in pochi siano in grado di dare vita a una politica, tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.
Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.

#pericle #discorsoagliateniesi #roma
#altaredellapatria #italia #tricolore #tempio #acropolis #democrazia #libertà #valore #partecipazione #cittadino #storia #parole #25aprile #25 #aprile #instagram #instaroma #instapic #instalike #instatime #instamemories #instanight #instavibes #instagood #instalife #instadaily #instastory

Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell'eccellenza. Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento...
La libertà di cui godiamo si estende alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l'uno dell'altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo, se al nostro prossimo piace vivere a modo suo...
E ci è stato insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono dell'universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso...
Un uomo che non si interessa allo Stato, noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benché in pochi siano in grado di dare vita a una politica, tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.
Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.

#pericle #discorsoagliateniesi #roma
#altaredellapatria #italia #tricolore #tempio #acropolis #democrazia #libertà #valore #partecipazione #cittadino #storia #parole #25aprile #25 #aprile #instagram #instaroma #instapic #instalike #instatime #instamemories #instanight #instavibes #instagood #instalife #instadaily #instastory

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio.
Tucidide

The secret to happiness is freedom. And the secret to freedom is courage.
Thucydides

#Tucidide#
#Thucydides#
#pericle#
#perikles#
#logosepitaphios#
#guerradelpeloponneso#
#felicità#
#libertà#
#coraggio#
#happiness#
#freedom#
#courage#

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio.
Tucidide

The secret to happiness is freedom. And the secret to freedom is courage.
Thucydides

#Tucidide #
#Thucydides #
#pericle #
#perikles #
#logosepitaphios #
#guerradelpeloponneso #
#felicità #
#libertà #
#coraggio #
#happiness #
#freedom #
#courage #

The Parthenon, in Greece. 🇬🇷
It was built under Pericles, starting in 447 b.C., after the destruction of the Acropolis made by the Persians.
.
.
#parthenon #greece #ancientarchitecture #ancient #acropolis #athens #atene #pericle #archeologia #archaeology #etàclassica #classicism #grecia #atene #scopertearcheologiche #archeo_me #arte #art #archeome

The Parthenon, in Greece. 🇬🇷
It was built under Pericles, starting in 447 b.C., after the destruction of the Acropolis made by the Persians.
.
.
#parthenon #greece #ancientarchitecture #ancient #acropolis #athens #atene #pericle #archeologia #archaeology #etàclassica #classicism #grecia #atene #scopertearcheologiche #archeo_me #arte #art #archeome

💻 MESSAGE IN A BOTTLE... Messaggi reali, nella bottiglia della didattica virtuale.
.
🌸 Tucidide, Storie II, 40 “Amiamo il bello con semplicità e la cultura senza debolezza”
.
🔴 Bellezza e sapere si costruiscono e conservano con il lavoro costante di una collettività: non sono solo doveri della democrazia, ma anche la ragione stessa della sua esistenza.
.
#liceolollino #dimensionelollino #democrazia #tucidide #pericle #atene #amiamoilbello #amiamoilsapere #covi̇d19 #art.9Cost #costituzione

💻 MESSAGE IN A BOTTLE... Messaggi reali, nella bottiglia della didattica virtuale.
.
🌸 Tucidide, Storie II, 40 “Amiamo il bello con semplicità e la cultura senza debolezza”
.
🔴 Bellezza e sapere si costruiscono e conservano con il lavoro costante di una collettività: non sono solo doveri della democrazia, ma anche la ragione stessa della sua esistenza.
.
#liceolollino #dimensionelollino #democrazia #tucidide #pericle #atene #amiamoilbello #amiamoilsapere #covi ̇d19 #art .9Cost #costituzione

«Volare mi fa paura» stridette Fortunata alzandosi. «Quando succederà, io sarò accanto a te» miagolò Zorba leccandole la testa. 
@angelicafella_ #Pericle#principino👑

«Volare mi fa paura» stridette Fortunata alzandosi. «Quando succederà, io sarò accanto a te» miagolò Zorba leccandole la testa.
@angelicafella_ #Pericle #principino 👑

#InsideArt ~ Partenone - La gloria di Atene
🏺
"Il Partenone sopravvisse praticamente intatto nella sua struttura e con la funzione di tempio di Atena per un migliaio di anni, per poi essere convertito nel V secolo in chiesa cristiana dedicata alla Vergine. Questo comportò la rimozione delle colonne interne e di alcuni dei muri della cella, e la creazione di un’abside nella facciata orientale. Ne seguì, inevitabilmente, la distruzione di alcune decorazioni o alla reinterpretazione delle raffigurazioni degli dei in tema cristiano." 📚 
Continua a leggere l’approfondimento di Tommaso Amato al link in bio ☝🏻 o su Cabiriams.com
.
.
.
#Cabiriams #Arte #Partenone #atene #acropoli #grecia #fidia #pericle #deaatena #artegreca #artoninstagram #igart #piuartesuisocial

#InsideArt ~ Partenone - La gloria di Atene
🏺
"Il Partenone sopravvisse praticamente intatto nella sua struttura e con la funzione di tempio di Atena per un migliaio di anni, per poi essere convertito nel V secolo in chiesa cristiana dedicata alla Vergine. Questo comportò la rimozione delle colonne interne e di alcuni dei muri della cella, e la creazione di un’abside nella facciata orientale. Ne seguì, inevitabilmente, la distruzione di alcune decorazioni o alla reinterpretazione delle raffigurazioni degli dei in tema cristiano." 📚
Continua a leggere l’approfondimento di Tommaso Amato al link in bio ☝🏻 o su Cabiriams.com
.
.
.
#Cabiriams #Arte #Partenone #atene #acropoli #grecia #fidia #pericle #deaatena #artegreca #artoninstagram #igart #piuartesuisocial

Nell'arte greca i soggetti omerici ebbero un duraturo successo. La tradizione dei grandi eroi e semi-dei della letteratura omerica rappresentò un sistema di valori a cui ambire nella vita pubblica e privata. Per i Greci l'impegno politico era il maggior impegno di ogni buon cittadino, e per tutta la durata della loro civiltà ogni qual volta bisognava agire si ricorreva al ricordo dei versi della tradizione antica. ✒️
•
Nell'epoca del grande risveglio delle arti, quella corrispondente al V secolo a.C., il modo di interpretare figurativamente questi soggetti mutó così come mutò la società circostante. All'epoca del grande Pericle, la statuaria e la pittura attraversarono una nuova fase di rinnovata libertà e ricerca. Da figurazioni più fisse e rigide si passò a rappresentazioni più morbide, a figure dotate di moto. Il moto non fu solo fisico come negli atleti di Olimpia o nel Discopolo di Mirone, ma fu anche intimo. Lo stesso filosofo Socrate riconosceva l'importanza della rappresentazione dei moti dell'anima - una ricerca che continuerà anche in secoli diversi. Per la civiltà greca, in cui fu tanto fondamentale il teatro tragico, fu un passaggio obbligato e naturale. Quanto detto lo si può notare in questo vaso a figure rosse, dove l'eroe Odisseo viene riconosciuto dalla sua nutrice per una cicatrice sulla gamba. La donna con uno sguardo materno riconosce quel bambino che divenne eroe della sua patria, e che solo dopo innumerevoli peripezie fece ritorno alla sua isola, Itaca. Le figure sono legate da gesti e movimenti, i corpi sono caratterizzati da una certa attenzione anatomica e gli arti si muovono morbidamente; siamo ormai lontani dalla rigidità arcaica: siamo in piena età classica.🏺
•
#art #classicart #odisseo #ulisse #omero #figurerosse #vaso #greek #ancient #ancientrome #ancientgreece #historyofart #artoninstagram #artlovers #artcollection #epic #troy #itaca #grecia #pericle #arte #arteinquarantena

Nell'arte greca i soggetti omerici ebbero un duraturo successo. La tradizione dei grandi eroi e semi-dei della letteratura omerica rappresentò un sistema di valori a cui ambire nella vita pubblica e privata. Per i Greci l'impegno politico era il maggior impegno di ogni buon cittadino, e per tutta la durata della loro civiltà ogni qual volta bisognava agire si ricorreva al ricordo dei versi della tradizione antica. ✒️

Nell'epoca del grande risveglio delle arti, quella corrispondente al V secolo a.C., il modo di interpretare figurativamente questi soggetti mutó così come mutò la società circostante. All'epoca del grande Pericle, la statuaria e la pittura attraversarono una nuova fase di rinnovata libertà e ricerca. Da figurazioni più fisse e rigide si passò a rappresentazioni più morbide, a figure dotate di moto. Il moto non fu solo fisico come negli atleti di Olimpia o nel Discopolo di Mirone, ma fu anche intimo. Lo stesso filosofo Socrate riconosceva l'importanza della rappresentazione dei moti dell'anima - una ricerca che continuerà anche in secoli diversi. Per la civiltà greca, in cui fu tanto fondamentale il teatro tragico, fu un passaggio obbligato e naturale. Quanto detto lo si può notare in questo vaso a figure rosse, dove l'eroe Odisseo viene riconosciuto dalla sua nutrice per una cicatrice sulla gamba. La donna con uno sguardo materno riconosce quel bambino che divenne eroe della sua patria, e che solo dopo innumerevoli peripezie fece ritorno alla sua isola, Itaca. Le figure sono legate da gesti e movimenti, i corpi sono caratterizzati da una certa attenzione anatomica e gli arti si muovono morbidamente; siamo ormai lontani dalla rigidità arcaica: siamo in piena età classica.🏺

#art #classicart #odisseo #ulisse #omero #figurerosse #vaso #greek #ancient #ancientrome #ancientgreece #historyofart #artoninstagram #artlovers #artcollection #epic #troy #itaca #grecia #pericle #arte #arteinquarantena

"Per spiegare Pericle ho parlato di @borisjohnsonuk. Con il premier britannico in ospedale, per i ragazzi, è più facile capire quanto è disorientante per un popolo vedere il proprio leader ammalarsi" 👩‍🏫
.
Tra canzoni, video lezioni, chat e chiacchierate "per non sentirsi soli" il mondo della scuola non si ferma. Ma come va la didattica online? Ci sono i voti? E come vivono gli studenti che fra due mesi dovranno affrontare la maturità?👭👬
.
"Non lo confesseranno mai, ma si nota che i ragazzi di quinta non sono felici", racconta una prof. "Gli hanno rubato la maturità, un momento solenne della vita di uno studente. Il momento in cui si mette un punto. Così è come se non riuscissero a chiudere il cerchio"🎈
.
👩‍🏫 Un approfondimento sul mondo della scuola #daleggere: link in bio!
.
.
Photo: @llllsivia 
#iorestoacasa #scuola #scuole #scuolechiuse #miur #studenti #didattica #classecapovolta #prof #professori #docenti #borisjohnson #johnson #pericle #ulisse #matematica #azzolina #governo #ministero #istruzione #milano #covid #covid19 #coronavirus @miursocial

"Per spiegare Pericle ho parlato di @borisjohnsonuk . Con il premier britannico in ospedale, per i ragazzi, è più facile capire quanto è disorientante per un popolo vedere il proprio leader ammalarsi" 👩‍🏫
.
Tra canzoni, video lezioni, chat e chiacchierate "per non sentirsi soli" il mondo della scuola non si ferma. Ma come va la didattica online? Ci sono i voti? E come vivono gli studenti che fra due mesi dovranno affrontare la maturità?👭👬
.
"Non lo confesseranno mai, ma si nota che i ragazzi di quinta non sono felici", racconta una prof. "Gli hanno rubato la maturità, un momento solenne della vita di uno studente. Il momento in cui si mette un punto. Così è come se non riuscissero a chiudere il cerchio"🎈
.
👩‍🏫 Un approfondimento sul mondo della scuola #daleggere : link in bio!
.
.
Photo: @llllsivia
#iorestoacasa #scuola #scuole #scuolechiuse #miur #studenti #didattica #classecapovolta #prof #professori #docenti #borisjohnson #johnson #pericle #ulisse #matematica #azzolina #governo #ministero #istruzione #milano #covid #covid19 #coronavirus @miursocial

Visto che la quarantena, sono sicuro durerà ancora un po, ho deciso che ogni tanto pubblicherò piccole storie/fatti storici, che per ragioni di studio o anche per pura passione conosco.
Oggi vorrei parlarvi di una parte fondamentale della storia di Pericle, Aspasia, la sua metà. Per quanto non ci siano vere e proprie fonti storiche su Aspasia, mi piace, attraverso diversi reperti vederla cosi:
Nonostante non si siano mai sposati, poiché Pericle non ne aveva la possibilità, in quanto lei straniera (c'erano leggi che non permettevano ciò) , i due si innamorarono molto. Ci furono molte discussioni intorno alla figura di Aspasia al tempo, in quanto, incarnava una femminilità diversa dai canoni del tempo (donna lontana dal mondo politico ed intellettuale). Pericle ricevette non pochi attacchi politici per questo suo amore. Però ciò non limitò Aspasia che difatti, durante i banchetti (prevalentemente permessi solo agli uomini) , Aspasia mostrava la sua enorme cultura e bravura artistica, a quei banchetti partecipavano uomini del calibro di Zenone e Socrate (giusto per dirne due). Pare che Aspasia non spiccasse per la sua bellezza, ma per il suo carattere. Socrate (non uno qualunque) la ritenne uno dei suoi maestri di vita. Altri ne lodano molto l'intuito politico (cosa aspettarsi del resto dall'amore della vita di uno come Pericle) 
Ultimamente si parla molto della figura femminile, delle donne che hanno fatto la storia, beh Aspasia è forse una delle prime.
#story #storia #grecia #pericle #culgure #art

Visto che la quarantena, sono sicuro durerà ancora un po, ho deciso che ogni tanto pubblicherò piccole storie/fatti storici, che per ragioni di studio o anche per pura passione conosco.
Oggi vorrei parlarvi di una parte fondamentale della storia di Pericle, Aspasia, la sua metà. Per quanto non ci siano vere e proprie fonti storiche su Aspasia, mi piace, attraverso diversi reperti vederla cosi:
Nonostante non si siano mai sposati, poiché Pericle non ne aveva la possibilità, in quanto lei straniera (c'erano leggi che non permettevano ciò) , i due si innamorarono molto. Ci furono molte discussioni intorno alla figura di Aspasia al tempo, in quanto, incarnava una femminilità diversa dai canoni del tempo (donna lontana dal mondo politico ed intellettuale). Pericle ricevette non pochi attacchi politici per questo suo amore. Però ciò non limitò Aspasia che difatti, durante i banchetti (prevalentemente permessi solo agli uomini) , Aspasia mostrava la sua enorme cultura e bravura artistica, a quei banchetti partecipavano uomini del calibro di Zenone e Socrate (giusto per dirne due). Pare che Aspasia non spiccasse per la sua bellezza, ma per il suo carattere. Socrate (non uno qualunque) la ritenne uno dei suoi maestri di vita. Altri ne lodano molto l'intuito politico (cosa aspettarsi del resto dall'amore della vita di uno come Pericle)
Ultimamente si parla molto della figura femminile, delle donne che hanno fatto la storia, beh Aspasia è forse una delle prime.
#story #storia #grecia #pericle #culgure #art

430 a.C.  PESTE DI ATENE.
La polis sta combattendo da un anno contro la storica rivale, Sparta. Per sfuggire agli attacchi dell’esercito nemico, gli abitanti dell’Attica si rifugiano al riparo delle mura della loro capitale. Gli sfollati si riversano nella città e vivono in condizioni precarie. In quegli stessi giorni un morbo letale comincia a diffondersi dal porto del Pireo in tutta la città.
•
Tra i contemporanei che osservano impotenti il contagio e all’ecatombe che ne segue vi è Tucidide. Lo storico riporta che i suoi concittadini pensano che la malattia sia venuta da lontano, dall’Etiopia,  risalendo il Nilo e attraversando il Mediterraneo abbia colpito Atene. Nessuno sembra in grado di porre un argine all’epidemia, ed anzi, sono gli stessi medici i primi a morire. •
La quantità dei decessi scuote le basi della convivenza civile, ci si occupa dei cadaveri come si può, ammassandoli in fosse comuni o bruciandoli su pire altrui. Dovranno passare quattro anni prima che il contagio abbandoni la città, lasciandosi alle spalle una strage. Tra le vittime ricordiamo Pericle, l’uomo perno del sistema politico di Atene per trent’anni. •
•
APPROFONDIMENTO
• 📚 Tucidide "Storie" un grande classico che ha contribuito a fondare la scienza storica.
•
•
A cura di @mess_98
•
•
•
#pesti#pestediatene#peste#tucidide#storia#storie 
#isharoma#isha#contagio
#storiadellamedicina#nilo
#pericle#storiaantica
#history

430 a.C. PESTE DI ATENE.
La polis sta combattendo da un anno contro la storica rivale, Sparta. Per sfuggire agli attacchi dell’esercito nemico, gli abitanti dell’Attica si rifugiano al riparo delle mura della loro capitale. Gli sfollati si riversano nella città e vivono in condizioni precarie. In quegli stessi giorni un morbo letale comincia a diffondersi dal porto del Pireo in tutta la città.

Tra i contemporanei che osservano impotenti il contagio e all’ecatombe che ne segue vi è Tucidide. Lo storico riporta che i suoi concittadini pensano che la malattia sia venuta da lontano, dall’Etiopia, risalendo il Nilo e attraversando il Mediterraneo abbia colpito Atene. Nessuno sembra in grado di porre un argine all’epidemia, ed anzi, sono gli stessi medici i primi a morire. •
La quantità dei decessi scuote le basi della convivenza civile, ci si occupa dei cadaveri come si può, ammassandoli in fosse comuni o bruciandoli su pire altrui. Dovranno passare quattro anni prima che il contagio abbandoni la città, lasciandosi alle spalle una strage. Tra le vittime ricordiamo Pericle, l’uomo perno del sistema politico di Atene per trent’anni. •

APPROFONDIMENTO
• 📚 Tucidide "Storie" un grande classico che ha contribuito a fondare la scienza storica.


A cura di @mess_98



#pesti #pestediatene #peste #tucidide #storia #storie
#isharoma #isha #contagio
#storiadellamedicina #nilo
#pericle #storiaantica
#history

Guardando questa bellissima foto📸 scattata ad Atene🏛 mentre disinfettano la statua di Pericle, morto come sappiamo di peste, una domanda sorge spontanea… come è stato possibile che nel Mondo Antico si è riusciti a debellare virus e malanni senza uso di vaccini o farmaci e oggi è così difficile riuscire a trovare una cura per questo Corona Virus⁉️
-
Di epidemie ce ne sono state tante, e continueranno a essercene tante altre, ma una sola cosa dobbiamo pensare…Non avere paura, reagire, combattere e cercare di andare avanti insieme per ciò che stiamo passando, in memoria anche di coloro che ci hanno preceduti e hanno sconfitto, per come potevano, la peste, la febbre spagnola e tante altre gravi situazioni che hanno inflitto questi virus sul mondo e nella storia dell’uomo.
-
Per rivivere questi momenti (e anche "combattere" un po' la noia) vi segnalo la video lezione a cura di 🎨📖📜🏺sulle GRANDI EPIDEMIE DELLA STORIA ➡️💻 https://youtu.be/60OImKjbdo0
.
Per non dimenticare il passato e vivere con coraggio il presente!
.
#ArtLettFiloArcheo #EpidemieNellaStoria #Storia #History #Peste #Atene #Pericle #Europa #Medioevo #Febbre #Spagnola #Virus #CoronaVirus #CeLafaremo #AndràTuttoBene

Guardando questa bellissima foto📸 scattata ad Atene🏛 mentre disinfettano la statua di Pericle, morto come sappiamo di peste, una domanda sorge spontanea… come è stato possibile che nel Mondo Antico si è riusciti a debellare virus e malanni senza uso di vaccini o farmaci e oggi è così difficile riuscire a trovare una cura per questo Corona Virus⁉️
-
Di epidemie ce ne sono state tante, e continueranno a essercene tante altre, ma una sola cosa dobbiamo pensare…Non avere paura, reagire, combattere e cercare di andare avanti insieme per ciò che stiamo passando, in memoria anche di coloro che ci hanno preceduti e hanno sconfitto, per come potevano, la peste, la febbre spagnola e tante altre gravi situazioni che hanno inflitto questi virus sul mondo e nella storia dell’uomo.
-
Per rivivere questi momenti (e anche "combattere" un po' la noia) vi segnalo la video lezione a cura di 🎨📖📜🏺sulle GRANDI EPIDEMIE DELLA STORIA ➡️💻 https://youtu.be/60OImKjbdo0
.
Per non dimenticare il passato e vivere con coraggio il presente!
.
#ArtLettFiloArcheo #EpidemieNellaStoria #Storia #History #Peste #Atene #Pericle #Europa #Medioevo #Febbre #Spagnola #Virus #CoronaVirus #CeLafaremo #AndràTuttoBene

GUCCI 
Pericle Leather Horsebit Mules
Soft kidskin leather

#gucci#shoes#horse#bit#pericle#mules#black#gold#neimanmarcus#topanga

GUCCI
Pericle Leather Horsebit Mules
Soft kidskin leather

#gucci #shoes #horse #bit #pericle #mules #black #gold #neimanmarcus #topanga

Ad Atene disinfettano la statua di Pericle che ironicamente morì proprio durante un epidemia 2500 anni fa 
#momentistorici #pericle #atene #covid #coronavirus #2020

Ad Atene disinfettano la statua di Pericle che ironicamente morì proprio durante un epidemia 2500 anni fa
#momentistorici #pericle #atene #covid #coronavirus #2020

🇬🇷 GRECIA - Anche qui si disinfetta. Ad Atene viene sanificato anche il democratico Pericle.

Ci racconta lo storico Tucidide, che Pericle stesso morì per la peste del 492 a.C. nei primi anni della Guerra del Peloponneso tra le città-stato Atene e Sparta.

Anche quella volta il virus non fu creato in laboratorio, ma ci fu chi pensò che fosse mandato dagli dei. Tucidide rimase scettico. Osservò che gli uccelli e gli animali che avevano mangiato i cadaveri venivano infettati a loro volta. Concluse che si trattava di cause naturali piuttosto che divine.

#grecia #atene #pericle #coronavirus #covid #Covid_19 #covid19 #photogram #instagood #photooftheday #photoeveryday #instafamous 📷 #lookslikefilm #toptags #lovemyphotos #makeportraits #folkphotography 📷 #photography #photo #photos #toptags #photographyeveryday 🎨 #art #Geopolitica #artist #Politica #tucidide #storia

🇬🇷 GRECIA - Anche qui si disinfetta. Ad Atene viene sanificato anche il democratico Pericle.

Ci racconta lo storico Tucidide, che Pericle stesso morì per la peste del 492 a.C. nei primi anni della Guerra del Peloponneso tra le città-stato Atene e Sparta.

Anche quella volta il virus non fu creato in laboratorio, ma ci fu chi pensò che fosse mandato dagli dei. Tucidide rimase scettico. Osservò che gli uccelli e gli animali che avevano mangiato i cadaveri venivano infettati a loro volta. Concluse che si trattava di cause naturali piuttosto che divine.

#grecia #atene #pericle #coronavirus #covid #Covid_19 #covid19 #photogram #instagood #photooftheday #photoeveryday #instafamous 📷 #lookslikefilm #toptags #lovemyphotos #makeportraits #folkphotography 📷 #photography #photo #photos #toptags #photographyeveryday 🎨 #art #Geopolitica #artist #Politica #tucidide #storia

Ad Atene viene disinfettata la statua di Pericle, che morì di peste nel 429 a.C. | Foto di S. Papantoniou
#pericle #atene #statua #sugliscaffali

Ad Atene viene disinfettata la statua di Pericle, che morì di peste nel 429 a.C. | Foto di S. Papantoniou
#pericle #atene #statua #sugliscaffali

Sta volta sei stato bravo Billy. #billy #memes #meme #grecia #anticagrecia #pericle #pericles

Sta volta sei stato bravo Billy. #billy #memes #meme #grecia #anticagrecia #pericle #pericles